Farsi raccontare la realtà da chi la crea

Esistono libri fantasy scritti in arabo? E i romanzi rosa? Un libro edito in Medio Oriente quanto può raccontarci delle terre che hanno ispirato la sua storia?

 

Facciamo un test: pensa al primo autore inglese che ti viene in mente. Fatto?

Ora un autore francese. E uno russo. Americano. Forse arrivi a pensarne uno tedesco. Magari anche uno cinese. Ma che ne dici di pensare a un autore georgiano? O del Senegal? Senza andare così lontano, prova a citare anche solo un autore rumeno.

La provenienza geografica non è un marchio con il quale giudicare un libro, ma sicuramente offre una prospettiva diversa per raccontare storie molto spesso universali. La formazione scolastica in letteratura, oltre ad essere eurocentrata, non ha (o non dedica) abbastanza spazio all’ampio ventaglio di esperienze letterarie dislocate in tutto il mondo. Per questo motivo spesso ciò che rimane è solo una vaga percezione di letteratura che si accosta con troppa facilità a presunti caratteri nazionali; la stessa percezione che porta a ritenere strana l’esistenza di romanzi erotici in lingua araba.

Si è accesa un po’ di curiosità? Seguici in questo viaggio alla scoperta delle parole e degli autori che si trovano solo un po’ più in là.